Riduzione aliquote per rivalutazione

di arielkai Commenta

Tra le tante novità proposte dal  Decreto Anticrisi vi è quella della possibilità di eseguire riallineamenti tra valori civili e valori fiscali, come accaduto per i terreni e lepartecipazioni. In parole povere rivalutazione di beni immobili, nel caso in cui l’iscrizione in bilancio sia inferiore a quella di mercato.

Ma fin qui tutto noto, allora quali sono le novità?

La prima novità consiste nell’introduzione di un’agevolazione che consente di effettuare rivalutazioni senza ottenere il riconoscimento fiscale e, di conseguenza, senza pagare l’imposta sostitutiva.

La seconda invece nel caso in cui il contribuente opti per il riconoscimento fiscale della rivalutazione, il Decreto Anticrisi ha previsto una riduzione delle aliquote:

  • 7% per gli immobili ammortizzabili
  • 4% per gli immobili non ammortizzabili.

Fonte Sole 24 Ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>