leonardo.it

Detrazione irpef per le attività sportive dei figli

 
Fil
19 marzo 2011
1 commento

Anche per l’anno 2011 il Fisco permette di andare a “scaricare” le spese per le attività sportive che i ragazzi praticano presso gli impianti sportivi, le piscine, le palestre ed altre strutture a patto che l’attività individui a tutti gli effetti una pratica sportiva dilettantistica. Soddisfatto tale requisito, il capofamiglia, in sede di dichiarazione dei redditi, può andare a “scaricare” la spesa attraverso il meccanismo della detrazione irpef e con un’aliquota che è pari al 19%. Il tutto a patto che il figlio o i figli, ai fini della detrazione, abbiano un’età compresa tra i cinque ed i diciotto anni.

Per ogni figlio si può portare in detrazione un importo massimo pari a 210 euro; la detrazione è ammessa se chiaramente si è in possesso della relativa ricevuta, quietanza, fattura o bollettino di pagamento che deve riportare i dati completi della ditta che ha reso la prestazione, e lo stesso dicasi anche per i dati anagrafici di chi l’attività sportiva nel 2010, in sede di dichiarazione per l’anno 2011, l’ha esercitata. Le ricevute come al solito devono essere conservate ed esibite al Fisco in caso di controlli dopo aver presentato la dichiarazione dei redditi.

Articoli Correlati
YARPP
Detrazione irpef ristrutturazione: bonus al 36%

Detrazione irpef ristrutturazione: bonus al 36%

La detrazione irpef ristrutturazione, ovverosia il cosiddetto bonus al 36%, è valida e fruibile nel rispetto delle condizioni previste anche a valere sulle dichiarazioni dei redditi che saranno presentate nel […]

Detrazione figli a carico in caso di separazione dei coniugi

Detrazione figli a carico in caso di separazione dei coniugi

Oggi parliamo della detrazione IRPEF dei figli a carico In linea generale la detrazione IRPEF dei figli a carico spetta nella misura del 50% per a coniuge, salvo diverso accordo, […]

Chiarimenti sulla detrazione delle spese per la palestra dei figli

Chiarimenti sulla detrazione delle spese per la palestra dei figli

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 50/E del 25.02.2009 ha chiarito alcuni dubbi circa la detrazione IRPEF del 19% sulle spese sostenute per la palestra dei figli. Iniziamo con il […]

Detrazione IRPEF giovani in affitto: quale importo?

Detrazione IRPEF giovani in affitto: quale importo?

Come gia detto in passato la nuova detrazione IRPEF si applica ai giovani di età compresa fra i 20 e i 30 anni, che stipulino un contratto di locazione ai […]

Detrazione IRPEF spese di ristrutturazione: Aliquota agevolata IVA 10%

Detrazione IRPEF spese di ristrutturazione: Aliquota agevolata IVA 10%

Come già detto è stata prorogato a tutto il 2010 la possibilità di detrazione IRPEf del 36% delle spese di ristrutturazione per un massimale di € 48.000. Ma importante che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Salvatore

    Nelle istruzioni per la compilazione del modello 730/2011 viene riportato:

    Rigo E16 – Spese per attività sportive praticate dai ragazzi
    Indicare le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro.
    La detrazione spetta anche se le spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico.

    DOMANDA:

    “LA DETRAZIONE SPETTA ANCHE SE LE SPESE SONO STATE SOSTENUTE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO”
    significa che posso portare in detrazione l’abbonamento della palestra/piscina di mia moglie e le due figlie di 20 e 22 anni che sono fiscalmente a mio carico?
    Il mio abbonamento può essere detratto?
    Grazie per la risposta
    Salvatore da Roma

    2 mag 2011, 18:11 Rispondi|Quota