You are here
Home > Bilancio

Funzionamento Dta sui bilanci

È finalmente stata fatta l’opportuna chiarezza in materia di Dta (Deferred Tax Assets), grazie all’idoneo intervento congiunto da parte della Banca d’Italia, dell’Isvab e della Consob. Il tavolo tecnico posto in piedi dalle tre autorità appena ricordate per risolvere i problemi interpretativi legati all’applicazione dei principi Ias / ifrs, ha

L’Agenzia delle Entrate chiarisce l’assegnazione di azioni proprie

La nostra amministrazione finanziaria ha deciso di intervenire proprio nel corso della giornata di ieri per spiegare l’argomento relativo alle azioni proprie di una compagnia che devono essere assegnate ai soci: la risoluzione 12/E ha comunque approfondito un argomento già toccato nel 2011, quando era stato specificato come questi stessi

Ex minimi: il problema delle rimanenze di magazzino

Far parte del regime dei contribuenti minimi comporta alcuni vantaggi fiscali importanti, tra cui l’assenza della ritenuta d’acconto nelle fatture: ma vi sono anche dei contribuenti che sono fuoriusciti da questa categoria e proprio per questi soggetti vi sono delle novità rilevanti in merito alla contabilità di bilancio. In effetti,

Le novità sulle imposte differite attive

Le imposte anticipate che sono iscritte in bilancio, i cosiddetti “deferred tax assets”, sono riconosciuti dalla nostra disciplina come dei crediti d’imposta veri e propri: ebbene, in base a quanto stabilito dall’ultima manovra finanziaria (per la precisione dall’articolo 9), nel futuro più immediato vi saranno delle modifiche e delle integrazioni

Il nuovo regime per il riporto delle perdite aziendali

La circolare 53/E che la nostra amministrazione finanziaria ha provveduto a emettere appena due giorni fa sarà illuminante per un’attività aziendale di primo piano: in effetti, bisogna considerare con la massima attenzione il nuovo regime che è stato introdotto per il riporto delle perdite fiscali di ogni impresa, il quale

Manovra finanziaria, le novità sulle scritture contabili

All’interno della manovra finanziaria varata dal governo Monti sono contenute delle norme che riguardano da vicino il consolidamento dei beni pubblici e alcuni benefici importanti per le aziende e i professionisti (il tutto è espressamente previsto dall’articolo 10 del decreto in questione): l’obiettivo che ci si pone da questo punto

Bilancio consolidato: tempi e modalità dell’imposta sostitutiva

Il 30 novembre non sarà una data fondamentale solamente per la posta elettronica certificata, ma anche per un adempimento fiscale piuttosto importante: si tratta della cosiddetta imposta sostitutiva che è stata introdotta dal Decreto Legge 98 del 2011 (la manovra correttiva dei conti pubblici). In merito a questo tributo, si

Scritture contabili: la novità degli strumenti tracciabili

L’articolo 14 della Legge di Stabilità per il 2012 contiene delle informazioni e delle novità preziose per quel che concerne la contabilità: in effetti, viene prevista la possibilità per quelle aziende che sono solite tenere una contabilità di tipo semplificato, ma anche per i lavoratori autonomi, di sostituire tali scritture

Contabilità: nuove regole per Ias e benefit pensionistici

È tempo di novità per gli International Accounting Standards, i principi contabili internazionali: in particolare, le norme di base cambieranno in relazione a quanto si dovrà indicare nel bilancio per quel che concerne il Trattamento di Fine Rapporto. Nello specifico, le modifiche in questione diventeranno pienamente operative fra due anni,

La contabilità regolare non è una prova contro le fatture false

La sentenza 19332 che la Corte di Cassazione ha pubblicato pochissimi giorni fa ha riguardato da vicino il vasto universo delle scritture contabili e di bilancio: quanto espresso dai giudici di Piazza Cavour è stato molto chiaro, visto che dalla lettura della pronuncia in questione si intuisce che la regolarità

Snc e Sas: i chiarimenti sugli esercizi “a cavallo”

Gli esercizi di bilancio cosiddetti “a cavallo”, vale a dire quelli in cui i risultati di un periodo d’imposta vengono attratti in quello di chiusura, rappresentano una situazione contabile più diffusa di quanto si creda: in particolare, questo può accadere alle società di persone, in primis quelle in nome collettivo

Top