You are here
Home > Iva > Comunicazioni IVA: operazioni rilevanti, slittamento dei termini

Comunicazioni IVA: operazioni rilevanti, slittamento dei termini

I termini per le comunicazioni ai fini dell’imposta sul valore aggiunto (Iva), legate alle operazioni rilevanti, ovverosia quelle per importi sopra la soglia dei 3.600 euro, slittano all’1 luglio del 2011. A darne notizia nella giornata di ieri, giovedì 14 aprile 2011, è stata l’Agenzia delle Entrate nel far presente al riguardo come lo slittamento sia stato approvato con un apposito provvedimento da parte del Direttore dell’Amministrazione finanziaria dello Stato. Quella che è in tutto e per tutto una proroga è scattata anche per permettere agli esercenti di avere due mesi in più per le comunicazioni e, nel frattempo, qualora non fosse stato fatto, per i dovuti adeguamenti di tipo tecnologico al fine di rilevare tutti i dati legati all’acquisto di beni e di servizi per i quali non è prevista l’emissione della fattura, e che superano la soglia dei 3.600 euro, Iva inclusa.

Fil

One thought on “Comunicazioni IVA: operazioni rilevanti, slittamento dei termini

Lascia un commento

Top