You are here
Home > Posts tagged "tasso"

Tasso di interesse da applicare sui ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali

Con comunicato del Ministero dell’economia e delle finanze pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.40 del 18.02.2010 è stato fissato il tasso di interesse dell’8% da applicare sui ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali, che non è  il tasso di interessi legale. Lo stesso risulta del 10 % nel caso di prodotti alimentari deteriorabili. Il

Tasso di interesse legale dal 01 gennaio all’1%

Il Decreto del Ministero dell’Economia del 4 dicembre 2009, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 291 del 15.12.2009, ha disposto la riduzione di 2 punti percentuali della misura degli interessi legali: dal 01.01.2010 infatti gli interessi saranno ridotti dal 3% all’1% . Il tasso del 3% quindi rimarrà quindi in vigore fino al

Tasse pagate a rate con il 4%

E' ufficiale, per chi paga le tasse a rate il tasso di interesse è sceso dal 6% al 4%, infatti è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, n. 136, il provvedimento che ha disposto il "taglio" degli interessi su pagamenti e rimborsi delle imposte. L'effetto di questa misura è immediato, nel senso

Mutui prima casa, ecco come recuperare la parte eccedente il 4% degli interessi

L'Agenzia delle Entrate con la risoluzione 59/E ha chiarito la procedura da adottare in caso di riconoscimento, da parte degli istituti finanziari, dello sconto sui mutui alla clientela per le parte eccedente il 4% di interessi a tasso variabile. Tale sconto infatti potrà essere recuperato dall'istituto finanziario con F24 utilizzando

Rinegoziazione mutui a tasso variabile

Tutti i titolari di mutui a tasso variabile hanno ricevuto in questi giorni, o la riceveranno al più presto, una comunicazione da parte delle banche, con la quale si propone la possibilità di rinegoziare il mutuo a tasso variabile in essere, tutto ciò è possibile in base a quanto è

Mutui a tasso variabile: Rata alla media del 2006

Il Consiglio dei Ministri nella riunione di mercoledi 21.05.2008 ha approvato una convenzione tra il Governo e l'Associazione Bancaria Italiana, ABI, riguardante la rinegoziazione dei mutui, solo quelli a tasso variabile, accesi per l'acquisto per la prima casa, sottoscritti in data antecedente il 1° Gennaio 2007. La rinegoziazione consente di trasformare

Mutui: tasso variabile e famiglie a rischio

I capricci dell’Euribor e le fluttuazioni dei mercati minacciano 3,2 milioni le famiglie italiane a potenziale rischio di insolvenza. Stando alle proiezioni del XXV Rapporto Bnl/Einaudi basterbbe un ulteriore ritocco ai tassi di interesse europei per mettere in ginocchio ¼ delle famiglie. Stando al rapporto il 52,7% degli italiani

Top