You are here
Home > Finanziaria > Finanziaria 2011: premi di produttività, proroga detassazione

Finanziaria 2011: premi di produttività, proroga detassazione

Anche per l’anno in corso, grazie alla “Finanziaria 2011“, ovverosia alla “Legge di Stabilità”, il lavoro strettamente correlato agli incrementi della produttività aziendale, nonché quello straordinario, sconta l’applicazione dell’imposta agevolata al 10% al posto della tassazione classica ai fini Irpef. La  “Legge di Stabilità” ha infatti prorogato a tutto il 2011, con una copertura finanziaria pari a 60 milioni di euro, una misura che è stata introdotta negli anni scorsi come misura anticrisi. Ci sono comunque dei limiti precisi da rispettare affinché il premio di produttività, con una tassazione più leggera, possa essere più pesante in busta paga a favore del lavoratore.

Nel dettaglio, il reddito di lavoro dipendente, a valere sul 2010, non può superare il livello dei 40 mila euro; inoltre, il massimale di retribuzione, a valere sui contratti di produttività, per il quale l’imposta agevolata si può applicare non deve comunque essere superiore al livello dei 6.000 euro.

Fil

2 thoughts on “Finanziaria 2011: premi di produttività, proroga detassazione

  1. Salve, io ho un contratto apprendistato settore commercio 4 livello, fino a febbraio ho avuto una tassazione del 10% sui premi produttivita, dall ultimo mese mi dicono che la tassazione è del 23,5%, da che dipende? Per legge devo esigere una tassazione 10%? me li rimborsano questi soldi?
    Grazie,
    Giuseppe

Lascia un commento

Top