You are here
Home > Modelli > Modello 730 2011: i quadri di dichiarazione

Modello 730 2011: i quadri di dichiarazione

I modelli fiscali per la dichiarazione dei redditi in Italia presentano una struttura ordinata ed intuitiva, al fine di inserire i dati fiscali, organizzata in “quadri“. In particolare, il modello 730 2011, quello che devono presentare i pensionati ed i lavoratori dipendenti, è composto dal frontespizio, dove vanno inserite le informazioni del contribuente, e da nove quadri come segue: il “Quadro A” relativo ai redditi dei terreni, il “Quadro B” per i redditi da fabbricati, il “Quadro C” per inserire i dati sui redditi da lavoro dipendente e assimilati, il “Quadro D” relativo agli altri redditi, ovverosia, tra gli altri, i redditi di capitale.

Ed ancora il “Quadro E”, molto importante, relativo agli oneri ed alle spese detraibili, nonché agli oneri deducibili. Poi c’è il “Quadro F” relativo, tra l’altro, agli acconti, ritenute ed eccedenze d’imposta, il “Quadro G” relativo ai crediti d’imposta, ed in infine il “Quadro I” che riguarda l’ICI, imposta comunale sugli immobili. Chiaramente in base alla propria posizione fiscale, a valere sull’anno 2010, nel modello 730 2011 i quadri che non interessano, in quanto non si hanno dati da dichiarare, possono essere lasciati vuoti.

Fil

4 thoughts on “Modello 730 2011: i quadri di dichiarazione

Lascia un commento

Top