You are here
Home > Amministrazione finanziaria ed Enti > Cartelle esattoriali Equitalia: rateazione con domanda motivata

Cartelle esattoriali Equitalia: rateazione con domanda motivata

Pagare i debiti tributari a rate è di norma possibile nel rispetto di opportune condizioni. Quando arriva a casa la cartella esattoriale di Equitalia, e le pretese della società della riscossione sono giuste, allora per chiedere la rateazione ci sono due strade da seguire in base all’ammontare del debito tributario. Se il debito infatti non supera i 5 mila euro, allora basterà la presentazione ad Equitalia di una domanda motivata, mentre se il debito supera i 5 mila euro, al fine di evitare che Equitalia non accetti la rateazione, bisogna prestare un po’ più di attenzione. Sopra i 5 mila euro di debito da pagare, infatti, la domanda di rateazione deve essere corredata di tutta quella documentazione idonea che permetta oggettivamente ad Equitalia di constatare che il contribuente versa in condizioni di difficoltà di natura finanziaria ed economica, ragion per la quale, appunto, ha chiesto il pagamento del debito tributario a rate.

Fil

2 thoughts on “Cartelle esattoriali Equitalia: rateazione con domanda motivata

Lascia un commento

Top