You are here
Home > Finanziaria > Manovra finanziaria 2011: il contributo di solidarietà

Manovra finanziaria 2011: il contributo di solidarietà

E’ già in Gazzetta Ufficiale la nuova manovra finanziaria, da 45 miliardi di euro, varata con un Decreto dal Consiglio dei Ministri. Tra i provvedimenti della manovra uno di certo non fa piacere al ceto medio, visto che è già in vigore il cosiddetto contributo di solidarietà; trattasi, per un periodo di tre anni, di un incremento dell’Irpef sui redditi annui sopra i 90 mila euro, e su quelli oltre i 150 mila euro. Ad esempio, con un reddito annuo lordo di 100 mila euro il contributo di solidarietà, al 5%, è pari a 500 euro.

Invece, con un reddito di 160 mila euro si paga un contributo di solidarietà complessivo di 4 mila euro dato dal 5% sulla parte eccedente i 90 mila euro fino a 150 mila euro, e poi il 10% sulla parte eccedente i 150 mila euro.

Fil

2 thoughts on “Manovra finanziaria 2011: il contributo di solidarietà

Lascia un commento

Top